Il romanzo di “Avventura”

Il romanzo di avventura è nato nel 1700 in Inghilterra, le prime opere che si possono definire del genere di avventuroso sono: Robinson Crusoe (1719) di Daniel Defoe e Viaggi di Gulliver (1726) di Jonathan Swift. È una narrazione di fatti eccezionali, fuori dall’ordinario, che contengono in sé una buona dose di pericolo e di mistero.

I protagonisti di un racconto d’avventura, sono persone comuni o figure eccezionali, si trovano coinvolti in situazioni pericolose da non poter essere risolte in maniera semplice. Le loro qualità fisiche e psicologiche, la capacità di analizzare e controllare la situazione, l’istinto di sopravvivenza sono messi a dura prova dagli eventi.

Di solito le straordinarie esperienze vissute dai personaggi lasciano su di loro un segno indelebile: la loro personalità ne risulta arricchita, così come la loro capacità di rapportarsi con la realtà esterna e con le altre persone.
Atteggiamenti tipici dell’eroe d’avventura sono il gusto del pericolo, talvolta anche l’aggressività, il desiderio di esplorare, lo spirito di intraprendenza.

Risultati immagini per romanzo di avventura

Annunci

Bike for life

La mia classe ha partecipato il 10/05/2018 a un laboratorio del progetto Bike for life, con dei volontari che ci hanno aiutato a fare un modellino di una bicicletta. Per creare i nostri modellini abbiamo utilizzato del materiali riciclato durante l’anno con la professoressa di italiano, come: pennarelli, matite, perline, tessuti colorati e molte altre cose. Anche gli esperti hanno portato oggetti e ritagli da poter usare.

Per costruire i modellini delle bici abbiamo dovuto scegliere tra molti materiali: è stato divertentissimo. Quello che dovevano avere le nostre bici erano sicuramente: delle ruote, un manubrio e la forma di una bici. Chi voleva poteva decorare la propria bici con perline, fiori e dei tessuti. Non era importante se erano belle o brutte, era importante che fossero originali e fatte da noi.

Qui sotto ci sono tutte le bici che abbiamo realizzato, la prima cosa che si può notare è che sono molto originali e colorate, anche se qualcuna non è ancora terminata. Quando abbiamo incominciato non sapevano da dove iniziare o cosa fare, anche se il risultato finale non è male. Noi non avevamo molto tempo visto che le “2 ore” a disposizione sono volate.

dav

Per me, questo laboratorio è stato molto educativo e istruttivo per tutti noi, perché ci ha fatto imparare che ogni oggetto può essere riciclato e trasformato in qualcosa di migliore.

La Costituzione Italiana

costituzione.jpg

Questa è la copia della costituzione Italiana che ci è stata data in occasione del suo 70esimo anniversario.

La costituzione Italiana raccoglie le leggi fondamentali della repubblica Italiana.

La Costituzione  è stata scritta dall’Assemblea Costituente, dal 01/06/1946 al 01/01/1948, ed è entrata in vigore il 01/01/1948.

Il 2/06/1948 ci fu il referendum in Italia per scegliere tra Monarchia o Repubblica, vinse la repubblica con 12 milioni di voti contro i 10 milioni a favore della monarchia.

Il primo articolo della Costituzione Italiana dice “L’ Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione”

Oggi abbiamo svolto un incontro con un esperto del comune di Cinisello Balsamo ed un ex professore appassionato alla Costituzione; ci hanno spiegato la storia della Costituzione, del referendum.

Ci hanno parlato delle condizioni di lavoro dopo le guerre mondiali:

| guerra mondiale dal 1914 al 1918

|| guerra mondiale dal 1939 al 1945

Ci hanno inoltre detto che la repubblica non si può cambiare in monarchia o in altri tipi di governo come dice l’ articolo 139 della costituzione Italiana

” La forma repubblicana non può essere oggetto di revisione costituzionale”

Abbiamo imparato la storia della Repubblica Italiana e il perché è  stata scritta.

A me è piaciuta molto la parte più storica, l’ho trovata molto interessante.

Energiadi

Tra il 20 e il 22 aprile il nostro istituto ha organizzato l’energiadi. In modo divertente abbiamo accumulati energia semplicemente pedalando,  con delle biciclette attaccate a una specie di macchinario. È stata quasi una festa, mentre ci alterna amo a pedalare si sono susseguiti vari spettacoli ad esempio: esibizione di danza, protezione civile unità cinofila e esibizione di kick boxing. È stata un esperienza da ripetere!

Romanzo giallo

Il romanzo giallo viene chiamato così perché il primo libro fu stampato con la copertina gialla da cui dipende il nome romanzo giallo.

Tra i protagonisti ci sono:  un colpevole e l’investigatore, come Sherlock Holmes

Tanti investigatori sono diventati famosissimi: Il commissario Montalbano, Sherlock Holmes, e detective Conan ( una serie per ragazzi).

Sherlock Holmes fu creato dalla mente di Conan Doyle.

 

 

Il mondo di Google

Il nostro prof. di matematica è scienze si occupa anche del laboratorio di informatica “il mondo di Google”. Durante il laboratorio impariamo ad usare in modo corretto il motore di ricerca e altre applicazioni create da Google.

Nel nostro plesso possiamo decidere liberamente all’inizio dell’anno a quale laboratorio partecipare; ciascun laboratorio dura due ore, la quinta e la sesta, mercoledì.

 

Cara Acqua

In occasione della “Giornata mondiale dell’acqua” nel nostro Istituto è stato organizzato un concorso fotografico a tema. Tutti i partecipanti dovevano presentare una fotografia e un breve testo accompagnato da un titolo.

Quella qui sopra è la foto che ho presentato io con il seguente testo.

Goccia a goccia

L’acqua è la risorsa più importante che abbiamo: ci serve per vivere, per far crescere le piante, per costruire oggetti e per far funzionare macchinari. Spesso ci dimentichiamo di questa importanza.

Nel corso della storia è stata più volte causa di distruzione, per questo l’uomo ha cercato di domarla con dighe, chiuse, acquedotti e tubature.

Purtroppo questo bene indispensabile non sempre è utilizzato nel modo corretto e l’avidità umana, con l’inquinamento e il sopruso dell’acqua, provoca nuovi disastri per niente naturali.

 

Tutorial: come accedere alla rete Wifi scolastica, per windows 10

Il nostro Istituto sta cercando di adottare una rete WiFi sicura. Per  per l’accesso  utilizziamo username e password personale. Noi delle cl@ssi 2.0 abbiamo preparato il seguente tutorial per aiutare tutti gli utenti ad accedere alla rete WiFi da un device con sistema operativo Windows 10.

TUTORIAL WINDOWS 10

Fateci sapere come ve la cavate! 🙂